logo fatf

Franco Agostino Teatro Festival

dal 1999 il Teatro dell'Educazione

XXI Edizione: Ancora Grazie

Ancora Grazie

News dal FATF!

26 febbraio 2019 - Greta

Premiati i vincitori del IX Concorso di scrittura

Concorso di Scrittura

Ancora Grazie. Il IX Concorso di scrittura promosso dal Franco Agostino Teatro Festival, Comitato Soci Coop e Caffè Letterario ha i suoi vincitori: Nicolò Leva, del Liceo delle Scienze Applicate-IIS Galilei, per la sezione delle scuole superiori ‘Scrittori in erba’, con il racconto La città senza nome. E Sara Sartore dell’Ic ‘Luigi Chiesa’ di Spino d’Adda, nella sezione ‘Under 14’ (scuole medie), con Grazie alla vita.

In tutto, 46 i partecipanti al Concorso di scrittura, da tanti istituti cittadini come le Scuole medie Vailati, l’Ic ‘Luigi Chiesa’ Spino d’Adda, IIs Galileo Galilei-Scienze Applicate di Crema, Istituto Pacioli.

Ed eco i finalisti

CATEGORIA ‘UNDER 14’

  • Beatrice Brambillaschi – ‘La fortezza dei numeri’ (Scuole Medie Vailati Crema)
  • Emma Gallotti – ‘Vita in poesia’ (Ic Luigi Chiesa Spino d’Adda)
  • Elisa Miragoli – ‘Le due donne nel bosco’ (Ic Luigi Chiesa Spino d’Adda)
  • Sara Sartore – ‘Grazie alla vita’ (Ic Luigi Chiesa Spino d’Adda)

CATEGORIA ‘SCRITTORI IN ERBA’

  • Nicolò Leva – ‘La città senza nome’ (Liceo Scienze Applicate Galileo Galilei Crema)
  • Andrea Romano – ‘Pensieri Ordinari’ (Liceo Scienze Applicate Galileo Galilei Crema)
  • Alessia Saracista – ‘Il sole più luminoso è quello che sorge di notte’ (Istituto tecnico Luca Pacioli Crema

Nella serata di 25 febbraio, nella sala Bottesini del Teatro San Domenico, sono stati premiati. Presente, tutta la giuria che ha selezionato gli scritti: Velia Polenghi (Fatf); Paolo Gualandris (Caffé Letterario); Emilia Benelli, Gianni Zacchetti, Franco Bonizzi, Marina Marazzi, Rossana Quarteroni (Soci Coop). Presidente, Christian Stocchi, docente all’Università di Modena e Reggio Emilia, esperto di cyberbullismo e curatore della pagina mensile della Gazzetta di Parma dedicata alla letteratura per l’infanzia. Prima di consegnare la targa, Stocchi ha dialogato con i sette finalisti del concorso, sulla passione per la lettura, sui loro autori preferiti e sulle sensazioni che donare agli altri il proprio lavoro può suscitare. Che emozione, grazie!

Giudizi sui testi dei primi classificati

CATEGORIA Scrittori in erba
“La città senza nome” – Nicolò Leva (IIS Galileo Galilei – Scienze Applicate di Crema)

Pienamente coerente con il tema proposto dal concorso, il racconto spicca per la notevole originalità e per l’eccellente capacità di esprimere una riflessione significativa e convincente. La qualità della scrittura appare di ottimo livello: la forma è incisiva ed essenziale, in grado di intercettare con efficacia l’attenzione del lettore.

CATEGORIA Under 14
“Grazie alla vita”– Sara Sartore (Istituto comprensivo Luigi Chiesa di Spino d’Adda)

Impostato in modo significativamente originale e pienamente aderente al tema del concorso, il testo spicca per la scrittura brillante e accurata, oltre che per la notevole sensibilità della riflessione personale. Il punto di vista individuale assume un valore universale, anche alla luce del tragico finale, che restituisce un senso più alto a tutto il testo, specialmente nel sottolineare la sacralità e la preziosa unicità di ogni vita, dall’inizio fino all’ultima ora.

I testi vincitori sono pubblicati in un volumetto scaricabile qui.

Tutti i testi della categora ‘Scrittori in erba’ sono nel volumetto scaricabile qui.

Tutti i testi della categora ‘Under 14’ sono nel volumetto scaricabile qui.

Tutti anche sulla piattaforma ISSU al link Teatro festival Issuu

Prossimi eventi

    No Eventi